Comunicato 070: Ripresa delle lezioni in presenza dal 10 gennaio 2022 – gestione degli studenti positivi e modalità di rientro a scuola dopo periodi di quarantena

 

Comunicato:  070

                          Destinatari: Al Sito web istituzionale, al Registro Elettronico, agli Atti, alle Famiglie, alle studentesse e agli studenti, al personale docente e ATA, al DSGA 

                          OGGETTO: Ripresa delle lezioni in presenza dal 10 gennaio 2022 – gestione degli studenti positivi e modalità di rientro a scuola dopo periodi di quarantena

 

A partire dal 10 gennaio tutti gli studenti torneranno in classe per seguire le lezioni in presenza.

Considerate le nuove regole dettate dal D.L. n.1 del 7 gennaio 2022, visto l’andamento della pandemia e in considerazione del fatto che il numero degli studenti positivi potrebbe essere di gran lunga superiore a quanto accaduto durante il corso della pandemia, si ritiene utile fornire le seguenti comunicazioni organizzative valide per i docenti e il personale ATA e per gli studenti e i loro genitori.

Di seguito si riporta il contenuto del Decreto in relazione alla gestione dei casi di positività all’infezione da SARSCoV-2 nel sistema scolastico, relativamente alle scuole secondarie di secondo grado (Art. 4, commi 1-c, 2):

  1. c) nelle scuole (…) secondarie di secondo grado e nel sistema di istruzione e formazione professionale di cui all’articolo 1, comma 1, del decreto legislativo 17 ottobre 2005, n. 266:

1) con un caso di positività nella classe si applica alla medesima classe l’autosorveglianza, con l’utilizzo di mascherine di tipo FFP2 e con didattica in presenza;

2) con due casi di positività nella classe, per coloro che diano dimostrazione di avere concluso il ciclo vaccinale primario o di essere guariti da meno di centoventi giorni oppure di avere effettuato la dose di richiamo, si applica l’autosorveglianza, con l’utilizzo di mascherine di tipo FFP2 e con didattica in presenza. Per gli altri soggetti, non vaccinati o non guariti nei termini summenzionati, si applica la didattica digitale integrata per la durata di dieci giorni;

3) con almeno tre casi di positività nella classe, si applica alla medesima classe la didattica a distanza per la durata di dieci giorni. 2. Resta fermo, in ogni caso, il divieto di accedere o permanere nei locali scolastici con sintomatologia respiratoria o temperatura corporea superiore a 37,5°.

Conseguentemente, le lezioni si svolgeranno regolarmente in presenza nel caso di uno studente positivo in classe. Lo studente resterà a casa fino al termine della malattia seguendo la Didattica Digitale Integrata. Gli studenti in classe dovranno indossare la mascherina FFP2. Si fa notare che al momento la scuola non è stata rifornita di tali dispositivi, quindi fino a nuova eventuale comunicazione tali mascherine dovranno essere fornite dalle famiglie.

Nel caso sopravvenga un ulteriore caso, vengono posti in Didattica Digitale Integrata gli studenti della classe non vaccinati, i vaccinati da oltre 4 mesi dalla seconda dose e i guariti dalla malattia da covid-19 da oltre 4 mesi che non abbiano fatto la dose di richiamo. Tutti gli altri studenti della classe che diano dimostrazione alla scuola di aver terminato il ciclo vaccinale o di essere guariti da non più di 120 giorni sono in condizione di autosorveglianza e possono frequentare in presenza le lezioni utilizzando le mascherine FFP2.

In presenza di un terzo caso l’intera classe sarà posta in Didattica Digitale Integrata per un periodo di 10 giorni. Si fa notare che la Didattica Digitale Integrata non necessariamente corrisponde all’isolamento fiduciario (quarantena con obbligo di restare a casa). Per questa disposizione la scuola comunicherà caso per caso le decisioni assunte dal Dipartimento della ASL Covid Scuola, come fatto finora.

La Didattica Digitale Integrata viene avviata dai Consigli di classe anche per i singoli studenti positivi o per gli studenti posti in isolamento fiduciario in tutti i periodi in cui la loro classe segue le lezioni in presenza, indipendentemente dalla durata del periodo di assenza.

Si raccomanda ai docenti, nei casi in cui l’intera classe segue le lezioni in DDI, il rispetto delle pause da video terminale ogni ora, con le modalità di gestione previste nel regolamento dell’Istituto.

Nel caso di positività di un alto numero di docenti potranno essere previste in via del tutto straordinaria giornate di DDI qualora la scuola non sia in grado di reperire sostituti, considerato l’obbligo vaccinale e visto che gli studenti non possono essere mescolati tra classi diverse anche al fine di garantire la mera vigilanza.

 

Rientro a scuola dopo la malattia da Covid 19 o dopo i periodi di isolamento fiduciario.

Come è noto, il rientro a scuola degli studenti a seguito di quarantena o sorveglianza con testing avviene dietro presentazione dell’Autocertificazione allegata alla presente Circolare.

Poiché l’esibizione di referti clinici al personale scolastico si configura come trattamento eccedente dei dati personali, si sollecitano i genitori a non inviare referti via mail, ma a rendere possibile ai docenti della classe addetti al controllo la sola consultazione mediante file sul cellulare degli studenti o la presa visione del cartaceo, che non dovrà comunque essere consegnato. Il docente annoterà sul registro, visibile ai soli colleghi del Consiglio di classe, l’avvenuto controllo del referto del tampone. In alternativa, sarà possibile il rientro nella comunità scolastica con certificato del medico curante che attesti l’avvenuta guarigione o la fine quarantena, e dia il nulla osta al ritorno alla vita comunitaria.

 

Rientro a scuola il 10 gennaio per tutti gli studenti che non siano stati sottoposti a quarantena

Lunedì 10 gennaio nessuno studente potrà essere ammesso senza l’autocertificazione allegata, che è obbligatoria solo per il primo giorno. Le famiglie sono inviate a non dimenticare dunque le dichiarazioni necessarie per l’ammissione alle lezioni. In caso di mancanza di stampante, il testo dell’autocertificazione potrà essere copiato su un foglio e consegnato al docente che effettua la prima lezione della mattinata nella classe frequentata dallo studente. Il modello di autocertificazione è allegato alla presente comunicazione. Il personale ATA rileverà la temperatura all’ingresso e controllerà i moduli di autocertificazione delle famiglie. Si precisa inoltre che tutto il Personale e tutti gli studenti dovranno tenere sempre la mascherina correttamente indossata, sia in posizione statica sia in modalità dinamica, come prevede la normativa vigente, e rispettare le disposizioni già emanate dal Dirigente Scolastico a proposito del mantenimento delle distanze di sicurezza di almeno un metro, della igienizzazione delle mani, della areazione dei locali e dell’uso della strumentazione didattica. Tutte le lezioni dovranno svolgersi con la porta dell’aula costantemente aperta e dovrà essere garantito il ricambio di aria nei locali comuni e nelle aule tramite apertura delle finestre ad ogni cambio d’ora e almeno una volta nel corso dell’ora per minimo 5 minuti.

Si raccomanda a tutto il personale e agli studenti il rigoroso rispetto delle norme già impartite per il consumo della merenda portata da casa, l’utilizzo dei servizi igienici, e di tutte le disposizioni precedentemente distribuite.

 

Si confida nella collaborazione di tutti al fine di sostenere l’erogazione più regolare possibile delle attività didattiche.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Fiorella GADDO’

thumbnail of Autodichiarazione per rientro dopo la pausa natalizia_10 gennaio 2022 (1) thumbnail of M-PI.AOODPPR.REGISTRO UFFICIALE(U).0000011.08-01-2022 (1)